Architettura aziendale del sistema

 

La centrale di telecontrollo ha due postazioni server, una MASTER 1 per il monitoraggio 24 ore su 24 in Sala Controllo ed una MASTER 2 in Sala Sviluppo per il monitoraggio e lo sviluppo, collegate in VPN dedicata con un sistema di sicurezza e soccorso in ridondanza calda HotBackup.

Nella medesima rete Ethernet è’ attiva una terza workstation di supporto all’attività di sviluppo.

I dati storici vengono inoltre quotidianamente salvati in automatico su un server collocato sotto una intranet aziendale diversa da quella del telecontrollo.

Presso gli uffici dell’impianto di depurazione del comune di Vigevano è altresì collegata, in rete wireless con protocollo TCP-IP, una postazione remota Client Web, configurata deliberatamente per la supervisione completa di tutti i depuratori gestiti da parte dei tecnici di impianto, limitatamente quindi al servizio depurazione e senza possibilità di interferire sullo sviluppo.

L’alimentazione della rete e del sistema di telecontrollo è assistita da un gruppo di continuità U.P.S.

 

scada 1