Richiesta di apertura utenze

La richiesta di apertura del contatore acqua è l’operazione che prevede il dissigillo di un contatore esistente precedentemente intestato ad altro utente ed attualmente piombato.

Per poter procedere al ripristino del servizio è necessaria inizialmente la stipula di un contratto da parte del nuovo utente e successivamente avverrà lo  spiombamento del contatore, entro quattro giorni lavorativi.

Apertura utenze domestiche
  • Cartellino rosso fissato sul contatore
  • Documento di identità
  • Codice fiscale
  • Dati catastali identificativi dell’immobile (vedi allegato)
  • Eventuale delega e documento di identità della persona delegata (vedi allegato)
  • Documento attestante la regolare occupazione dell'alloggio
Apertura utenze non domestiche
  • Cartellino rosso fissato sul contatore
  • Certificato di iscrizione alla camera di commercio o dichiarazione sostitutiva (vedi allegato)
  • Codice fiscale e partita iva
  • Documento di identità di un legale rappresentante
  • Dati catastali identificativi dell’immobile (vedi allegato)
  • Eventuale delega e documento di identità della persona delegata (vedi allegato)
  • Documento attestante la regolare occupazione dell'alloggio

 

Per poter effettuare l’operazione di apertura è indispensabile individuare preventivamente il contatore che serve l’immobile interessato, quindi, nel caso di assenza del cartellino rosso sul contatore e per qualsiasi altra informazione relativa all’operazione di apertura, Vi invitiamo a contattarci negli orari d’ufficio.

Importante ricordare che è compito del nuovo utente mettere in condizione gli incaricati asm vigevano lomellina s.p.a. di accedere al contatore per poter effettuare l’operazione di dissigillo.